Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 1 giugno 2009

LA SOLITUDINE ATTRAVERSO UN PC ....


Caro lettore,
lo so a priori non ti farà piacere sapere cosa ho "trovato" oggi, ho trovato la solitudine non chiedermi come si trova perché il mondo è superficiale ed è fatto anche di questo, gente che si mette in conferenza(tramite un PC) magari delle semplici casalinghe o dei commercianti, parlano di stronzate insultano e umiliano le persone, perché quelle persone sono dietro una tastiera e non ti possono guardare in faccia per essere al tuo livello ..
caro lettore oggi ho sentito nelle loro voci molta disperazione perché si sono ridotti a parlare con un computer e non andare al bar e scambiare 4 chiacchiere con un gruppo di amici oppure leggere un giornale tranquillamente ....
caro lettore non ci far caso il computer sarà pur utile ma non indispensabile, la gente esce si diverte le persone non possono essere attaccate morbosamente ad un PC
scusa lettore se forse ti ho offeso ma sono i miei pensieri senno questo blog non si chiamerebbe libertà di parola no?
alla prossima se vuoi.......

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao,
La solitudine non è sempre cosa ingiusta o da evitare. Essa ti lascia ascoltare te stessa e ti lascia essere introspettiva... cosa che oggi è sempre più difficile da ritrovare negli altri. Cio' che fanno gli altri della loro solitudine non deve interessarti perche' tu sai già cosa fare della tua visto che sei qui dolcemente con questi occhioni belli. Non aver paura e vivi la tua solitudine come un momento intenso di amicizia con te stessa.

Marco

solopoesie ha detto...

Marianna
In questi blog c'è chi ne parla bene e chi male .
In questo mondo virtuale costruiamo degli ambiti nei
quali possiamo trovare rifugio nei momenti di solitudine e troviamo , soddisfazione ed emozione.
Negli ultimi venti anni si sono scoperte numerose tecniche che fanno uso avanzato del mezzo virtuale:
memorizziamo fotografie e condividiamo in rete
filmati che abbiamo prodotto noi stessi.
Siamo arrivati al punto
in cui possiamo mostrare simultaneamente uno
stesso filmato o una
fotografia di un parente che vive lontano.
Trovo che sia lo specchio di quello reale volendo ci si può scambiare il numero del telefono e poi perchè no!
se con un amica si approfondisce l'amicizia
ci si può incontrare
insomma e lo specchio di quello reale pieno di persone intelligente buone
è così via!!!
Con la differenza se noi
facciamo amicizia con una persone che incontriamo per strada ci accorgiamo che non sono leali e
e siamo delusi .
Ma qui quando apriamo un blog un post abbiamo di fronte a noi una piccola parte della vita di tante persone , un pensiero, un'emozione,che può essere giocosa , divertente , interessante , alla fine ci si ritrova con una amicizia
sincera e affidabile come mi è capitato a me credo di aver incontrato, in generale, delle belle persone in questi tre anni, così come mi capita di
incontrarne nella realtà.
Sono stata me stessa sempre, senza finzioni, e ho finito per trovarmi in sintonia con persone simili a me, con valori
e principi che si non si discostano dai miei.
In fondo, i miei amici
virtuali non sono affatto
diversi da quelli reali.
E, come nella vita vera, mi è capitato di affezionarmi,
provare aspettative,
delusioni, preoccupazioni.
E’ un po’ come la storia dell’albero degli amici:
ogni persona che passa
prende un po’ di noi e
lascia un poco di sè; io li ricordo tutti, rammento con piacere i nostri discorsi,
da cui spesso ho imparato
tantissimo , mi chiedo come stiano,
soprattutto coloro che
avevano problemi vari e che oggi si sono volarizzati ,spariti nel nulla..., ma mi rendo conto che il segno di questi rapporti rimarranno per sempre nella mia mente è nel mio cuore,
resteranno
sotto forma di commenti negli archivi…della mia mente .
Non mi aspetto
grande cose ma mi basta la lora amicizia che oggi non ne posso fare almeno .
Viva il blog!
Ma non dimentichiamo però
che la vita vera In fondo, è anche fuori e ogni tanto stacchiamo la spina perchè la vita aspetta solo di essere ....VISSUTA .
UN ABBRACCIO LINA